Uno sguardo sui miei piatti

Uno sguardo sui miei piatti

Seguimi via Email

sabato 4 dicembre 2010

Insalata dei 4 colori


Ok, ora mi è chiaro che non può passare troppo tempo tra un post ed un altro.
Ho troppa poca memoria per poter poi recuperare le dosi corrette degli ingredienti, il procedimento perfetto, il sapore esatto da raccotare (ammesso che un sapore sia raccontabile, e non tutti lo sono.)

Insomma, vado a mente, e siccome ho sonno, mi sbrigo pure. Toh. (Che malmostosa eh? :)

E' una ricetta riadattata (con buona probabilità per mancanza di tutti gli ingredienti...ma non ricordo...) che vede l'originale conservata qui.
Ricordo un incontro di diverse consistenze (il croccante della carota e del sedano, il farinato della castagna, il morbido succoso della rapa rossa...) che giocano in un'altalena di sapori dolci esaltati dall'aspro del limone.

Ricordo un sapore fresco, ma autunnale, leggero, ma saporito.
E ricordo che, a grandi linee, mi è piaciuta. Voi che ne pensate?
A voi la mia versione.

Insalata dei 4 colori

2 coste di sedano
una manciata di castagne (cotte)
2 carote
qualche fettina di rapa rossa
succo di limone
crema di aceto balsamico

Tagliare a tocchetti tutte le verdure, condire con un pizzico di sale, una spruzzata di limone, 1 cucchiaino di olio e qualche goccia di crema di aceto balsamico.
Essendo una crema dolciastra, se vi sembra che sia eccessiva unita al sapore già abbastanza dolce dell'insalata, si può omettere o sostituire con un filo di aceto di mele.
Non dovrebbero starci male neanche i pistacchi, ma non ce li ho provati.

4 commenti:

  1. ma è fredda? io voglio una roba calda!!!

    RispondiElimina
  2. Sì lo so, può essere un trauma! Ma se la pensi mangiata al calduccio di una casa bollente dai termosifoni centralizzati, vedrai che ti viene voglia anche di insalata.
    In più è leggera! Mica si possono fare sempre bagordi, no?
    :)

    RispondiElimina
  3. i like cold stuff.look nice to me.

    RispondiElimina
  4. Yep, sometimes I like them too. :)

    RispondiElimina