Uno sguardo sui miei piatti

Uno sguardo sui miei piatti

Seguimi via Email

lunedì 7 ottobre 2013

Biscotti di fiocchi di avena e mandorle



Freddino, pioggerellina, cielo grigio e cupo, umidità...ma anche zucche, mandarini e profumo di cannella! 
A casa mia siamo già allineati e tutti e tre gli elementi tipici dell'autunno hanno già fatto la loro comparsa in cucina. La cannella per ultima, ha invaso gli ambienti partendo dal forno dove si stavano dorando dei biscottini di pasta frolla a forma di cuoricino, classici e pur sempre buoni!

 Ma non è di questi biscotti che voglio parlarvi oggi, bensì di una nuova scoperta. Dei biscotti croccanti e sfiziosi che ho trovato on line su Giallo Zafferano (ho solo ridotto come al solito le dosi di zucchero e burro..) mentre ero alla ricerca di un'idea per inaugurare la stagione dei biscotti e del forno sempre acceso (mi toccherà trovare una soluzione per impedire al pupo di poggiare le sue morbide manine sul forno rovente senza però rinunciare ad usarlo! L'inverno senza forno non è degno, ve lo dico!)
Anche questi prevedevano la cannella, ma avendola già usata in quelli di pasta frolla, ho deciso di provarli, così, al naturale, privilegiando solo il sapore dell'avena e delle mandorle.
Ottimi a colazione con il latte, con un caldo tè del pomeriggio o come energetico spezzafame (non per me, a me tocca la frutta! Evvabbè!). Hanno la consistenza tipica delle barrette di cereali: dolce e croccante, ma sono più coccolosi, più biscottosi!
Eccovi la ricetta:

Biscotti di fiocchi di avena e mandorle

300 gr di fiocchi d'avena
100 gr di zucchero
100 gr di burro (io ho usato la margarina)
50 gr di mandorle
2 uova
1/2 bustina di lievito

In una ciotola capiente mettete i fiocchi d'avena, le mandorle tritate, lo zucchero e il lievito. Poi unite le uova e il burro e amalgamate bene con le mani facendo sì che tutti gli ingredienti si uniscano bene tra di loro. Coprite e fate riposare in frigo una mezz'oretta.
Su di una teglia coperta da carta forno disponete dei mucchietti di composto aiutandovi con due cucchiai, lasciando un paio di centimetri tra un biscotto e l'altro. Mettete in forno già caldo a 180° per 20 minuti.