Uno sguardo sui miei piatti

Uno sguardo sui miei piatti

Seguimi via Email

lunedì 15 novembre 2010

Zuppa di fagioli presuntuosa

Giornatina fredda oggi a Milano. O forse è la pioggerellina continua che mi dà questa impressione.
Avevo un impegno in centro alle 19, poi di volata sull'autobus per tornare a casa.
Fame. Sgranocchio dei crackers ai cereali che ho comprato in un raptus un'ora prima in stazione. Certo, come stuzzichino vanno anche bene, ma per cena? Ok, minestrone!
Arrivo a casa, frugo un po' in congelatore, trovo il minestrone. 45 minuti di cottura! Eh???
No, non ce la posso fare!
Ok, rielabora, Ilaria, rielabora...
Apro il frigo. Due mele, un vasetto di funghi sott'olio, burro, senape, grana...(sarà il caso che mi decida a fare la spesa?!) E poi in un angolino c'è un piattino con delle fettine di salsiccia, di quella buona, stagionata, arrivata nella fredda Milano direttamente dal mio paesello calabrese.
Sta lì, rossa, sotto un opprimente velo di pellicola da cucina.
E così mi faccio intenerire...

Ricetta: Zuppa di fagioli presuntuosa

7/8 fettine di salsiccia stagionata
mezza cipolla
un cucchiaio d'olio
una confezione di fagioli borlotti
mezzo cucchiaino di paprika dolce (per chi ama il piccante, qui può sbizzarrirsi!)
origano
sale

Prelevo la salsiccia e la taglio a pezzetti ancora più piccoli.
Mi metto alla ricerca di una cipolla. Trovata. L'affetto a rondelle sottili sottili e la metto a rosolare in un pentolino con un cucchiaio scarso d'olio, subito seguita dai cubetti di salsiccia.
A questo punto aggiungo i fagioli (senza scolare l'acqua della scatola) e salo leggermente. Ecco, a questo punto vi consiglio, possibilmente prima di salara, di verificare se i fagioli in scatola erano già salati oppure no...poi regolatevi di conseguenza.
Dopo 5 minuti circa, aggiungo la paprika e l'origano e faccio asciugare ancora un po' (5 o 10 minuti in genere).
In realtà i tempi di cottura dipendono da quanto uno vuole che la zuppa sia densa, fate un po' voi.
La mia era pronta nel giro di 10/15 minuti.
Tempo perfetto per il mio stomaco affamato!
Mi concedo anche 3 o 4 crostini (quelli che mi ha mandato mia mamma sanno di affumicato, si sente il profumo del forno a legna!!) e mi godo questo piatto improvvisato.
Domani vado a fare la spesa però! Giuro!

Con questa ricetta partecipo al contest Se Non è zuppa è pan bagnato del blog Le ricette di Minu.


4 commenti:

  1. Mi propongo di cucinarla tra non più di 2 settimane. Indescrivibile il valore aggiunto dei crostini della foto, insostituibili con qualsiasi altro prodotto preconfezionato.
    Provare per credere! (Allora l'ho già provata! Ma quando? Non ricordo, mah... boh...)

    RispondiElimina
  2. Già, sono d'accordo! Insostituibili! Danno un profumo di affumicato incomparabile, che si lega molto bene al rustico sapore della salsiccia! :)

    RispondiElimina