Uno sguardo sui miei piatti

Uno sguardo sui miei piatti

Seguimi via Email

giovedì 11 novembre 2010

Idea di cornetti

Avete presente il profumo dolce ed inebriante dei cornetti appena sfornati, la sensazione immediata di acquolina in bocca ad immaginarli pieni di cioccolata rovente, il sapore profondamente burroso al primo morso...

Ecco, la ricetta di cui parlo oggi non ha niente a che vedere con tutto questo.

Eh già, perchè così eliminiamo subito ogni possibile illusione o fraintendimento dovuto al titolo.
No, questi sono cornetti "anomali" per una serie di ragioni.

Innanzitutto perchè non contengono uova (sacrilegio!! Ma posso garantire che con la situazione frigo a casa di Andrea, una ricetta senza uova torna sempre utile!).
Nè zucchero (anche se un pochino si può sempre mettere, sopratutto se si decide di non farcirli..)
Poi non hanno nulla della consistenza del classico cornetto (ricordano piuttosto una pasta frolla molto leggera), ma hanno rallegrato la mia colazione l'altra mattina e vi ho detto quanto questo sia fondamentale per la buona riuscita della mia giornata. (Ve l'ho detto, vero?!)

Beh, insomma, è una ricetta recuperata su Cookaround che a sua volta cita una ricetta di Anna Moroni. Io l'ho leggermente rivisitata aggiungendo lo zucchero, eliminando la farcitura (ma non la escluderei a priori..) e sostituendo lo yogurt bianco con uno alla frutta.
Il risultato: un dolcetto ottimo da inzuppare nel latte o da mangiare pensierosi davanti la tv!

La ricetta 
250g di farina
125 g di margarina
125g di yogurt alla frutta (io ho usato quello alla pesca..)
1/2 bustina di lievito
50 g di fruttosio
un pizzico di sale

Senza troppi complimenti, ho versato tutti gli ingredienti in una ciotola piuttosto capiente, e li ho lavorati insieme fino a formare una palla omogenea, ma un po' appiccicosa (tant'è che sono stata costretta ad aggiungere altra farina..) Una volta resa maneggevole, l'ho stesa sul piano di lavoro ben infarinato e l'ho divisa a raggiera, formando una serie di triangoli.
A questo punto è sufficiente arrotolare la pasta in modo da darle la tipica forma del cornetto, e metterla in forno a 180° per 15-20 di minuti.
Una simpatica spolverata di zucchero a velo potrebbe completare degnamente l'opera!

6 commenti:

  1. sticazzi quanto sei prolifica!
    io ultimamente ci metto un bel po' a scrivere ad elaborare... ma con la situazione lavorativa più stabile progetto di scaglionare meglio la programmazione dei post!
    né NON nè
    :-)

    RispondiElimina
  2. Beh, scriviamo di cose molto diverse! Io tutti i giorni potrei potenzialmente avere 3 occasioni da cui prendere spunto! :)

    RispondiElimina
  3. questi li provo per la colazione di domenica! baci baci

    RispondiElimina
  4. Brava, poi fammi sapere come sono venuti! :)
    Buon week end!

    RispondiElimina
  5. Sinceramente non mi ispirano molto.. biancucci.. mm... è che sto cercando qualcosa da fare per domani sera, festa di mia sorella sara. Ma neanche questi così pallidi mi ispirano.

    Comunque mi piace come presenti le tue ricette e anche quanto scrivi! Abbasso cappu!

    RispondiElimina
  6. Questo è uno dei primissimi post che ho fatto...E la foto è effettivamente orrenda!
    Cmq basta spennellarli con un po' di uovo per farli venire più dorati, oppure con un po' d'acqua a cottura quasi ultimata e poi metterci sopra dello zucchero, così fanno la crosticina!

    RispondiElimina