Uno sguardo sui miei piatti

Uno sguardo sui miei piatti

Seguimi via Email

mercoledì 26 gennaio 2011

Cubetti di brodo pronti all'uso



Odio aprire il mio blog e vedere per giorni la stessa immagine. Nessun auto-cambiamento o auto-aggiornamento. Pensate che bello se si potessero aggiornare i blog con il pensiero (e mica solo i blog!)
Beh, comunque non si può, per cui nonostante siano le 22.30 e i miei occhi facciano le bizze (mi sono svegliata prestissimo stamattina!), ho deciso di regalarmi un'altra immagine da guardare nei prossimi giorni.

E' una ricetta vecchia, lo ammetto, che è rimasta a stagionare nella mia mente per quasi 3 settimane, ma è un sempreverde dell'inverno (per cui, no problem, siete in tempo! :) : il brodo!
Sì, perchè non so come mai, ma da qualche anno a questa parte (forse da quando mia mamma mi ha preparato dei fantastici tagliolini in brodo la mattina di capodanno...) la mia mente ha deciso e stabilito (assolutamente senza nessun fondamento riscontrabile nella tradizione di famiglia!) che il primo dell'anno BISOGNA mangiare tagliolini in brodo.
Bene. Quest'anno non li abbiamo mangiati. Dramma!!!
Fingendo un disinteresse da Oscar, ho iniziato a "pianificare" mentalmente il mio piatto di tagliolini in brodo (ovviamente parliamo di tagliolini fatti a mano, possibilmente tagliati a coltello, e brodo di carne mista di manzo e gallina, mica dado!) Così alla prima occasione ho tirato fuori dal congelatore la carne che avevamo comprato per Capodanno ma che poi era miseramente finita al freddo, e mi sono attrezzata per la "vendetta"!

Sono venuti dei tagliolini fantastici, ma ero così presa dal raggiungimento del mio obiettivo che non ho prove documentabili del piatto...
In compenso, però, con il brodo avanzato....

Cubetti di brodo pronti all'uso

1/2 gallina
200 gr di manzo per lesso
1/2 cipolla
2 patate
prezzemolo
sale

Dopo aver pulito le verdure, le ho messe intere in una pentola con dell'acqua fredda insieme ai pezzi più ossuti della gallina e quelli più grassi del manzo. Ho fatto cuocere a fuoco moderato fino a bollore e ho aggiunto la carne restante, il sale e il prezzemolo.
Questo procedimento permette di ottenere un brodo ricco e saporito grazie alla carne messa in partenza che rilascia le sue proprietà nell'acqua, e una carne ancora saporita e morbida grazie alle parti aggiunte successivamente che mantengono le loro proprietà nutritive.
(Mamma docet!:)
Se non avete una pentola a pressione, è necessario che il brodo resti in cottura per almeno un'ora.

Una volta cotto ho lasciato il brodo a raffreddare (il mio era quello avanzato dal famoso tagliolino.. :) e a parte ho disossato tutta la carne passandola poi al mixer con un paio di cucchiai di brodo e ho diviso il composto in due parti (di cosa ne è stato della seconda parte ve lo racconto nella seconda puntata!;)

Una volta freddo, sia il brodo che il composto di carne, ho preso una delle due parti del composto e l'ho unito al brodo per insaporirlo ulteriormente.
Poi ho riempito le formine per il ghiaccio e l'ho messo in congelatore a rapprendersi.

Questo sistema vi garantisce di avere sempre pronta la vostra riserva di brodo: basterà aggiungere qualche cubetto in un pentolino di acqua calda per ottenere un brodo buono e salutare, nonchè veloce.
Perfetto per queste fredde, freddissime serate milanesi!

2 commenti:

  1. Va benissimo anche solo con il manzo...oppure con dei pezzi di pollo...
    :)

    RispondiElimina