Uno sguardo sui miei piatti

Uno sguardo sui miei piatti

Seguimi via Email

sabato 21 luglio 2012

Tiramicake al caffè


Ok, diciamo subito che non trattasi di classica Cheese cake così ci mettiamo al riparo da tuttti quelli che leggendo gli ingredienti penseranno "uh, ma questa non è la ricetta della cheese cake!".
No, infatti, è una mia rivisitazione, l'incrocio tra almeno 3 torte diverse, tra cui anche la cheese cake.
Ecco perchè Tiramicake è un nome che le si addice di più: il sapore ricorda un po' quello del tiramisù (c'è il mascarpone, ecco spiegato l'arcano!), ma la struttura è più simile a quella di una cheese cake...
Insomma, chissene del nome, passiamo alla ricetta.
E' una torta di semplice realizzazione, senza cottura e senza uova nell'impasto (tranne quelle naturalmente presenti nei biscotti, of course!), che assomiglia un po' alla torta yogurt che ho postato recentemente.
E' quindi fresca, estiva, si presta come base per milioni di abbinamenti diversi, ma vi assicuro che questa al caffè era davvero buona!
Tra l'altro io l'ho preparata per portarla a cena da amici, ma mi era avanzata una piccola quantità di farcitura che stamattina, abbinata ai frollini usati per la base della torta, è diventata la nostra dolce colazione in monoporzioni. Molto romantico-chic! ;)

Eccovi la ricetta quindi! :)

Tiramicake al caffè

Per la base:
300 gr di frollini (io ho usato le frolle della Balocco)
100 gr di burro fuso o margarina

Per la farcitura:
200 ml di panna da montare
125 ml di yogurt bianco
5 fogli di colla di pesce
150 gr di ricotta
100 gr di mascarpone
100 gr di zucchero
3 tazzine di caffè americano (o una tazzina di espresso un po' diluita)

Cominciate tritando grossolanamente i frollini. Se avete un buon mixer usatelo pure, ma considerate che anche farlo a mano va benissimo perchè non è affatto necessario che si trasformino in una polverina sottile. Poi fondete il burro o la margarina (se lo fate in microonde, fatelo andare solo qualche secondo e controllandolo spesso altrimenti potrebbe ribollire e combinare un casino...cosa che è successa a me, appunto!) e aggiungetelo ai biscotti mescolando per bene.
Stendete l'impasto sulla base di una teglia schiacciando con un cucchiaio per livellarlo. L'ideale sarebbe una tortiera a cerniera, altrimenti potete usare delle teglie in alluminio usa e getta, in modo da poterne tagliare i bordi per facilitare la distribuzione delle fette.
Mettete la teglia con la base in freezer per qualche minuto.
Nel frattempo mettete i fogli di gelatina in ammollo con il caffè caldo in modo che si sciolgano, poi montate la panna in una ciotola e aggiungete tutti gli altri ingredienti.
Mescolate per bene con una frusta, tirate fuori la base dal freezer e versatevi sopra la farcitura.
Tenere in frigo un paio di ore prima di servire, o comunque finchè la torta non si sarà solidificata.
Se li avete, potete decorare con qualche chicco di caffè, altrimenti provate a spolverarvi sopra un po' di cacao amaro.

3 commenti:

  1. NUOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

    BELLISSIMAAA!

    RispondiElimina
  2. Ho giusto una vaschettina di mascarpone in frigo... :)

    RispondiElimina