Uno sguardo sui miei piatti

Uno sguardo sui miei piatti

Seguimi via Email

martedì 31 luglio 2012

Hamburger e bietola al pepe rosa sotto copertina di scamorza affumicata


Dunque...borsa, fatta. Accessori per l'arrivo del pupo, presi. Lista nascita, fatta. Preparazione psicologica all'evento.....tarda ad arrivare, ma siamo fiduciosi!
Insomma qui ci siamo quasi e io e Andre non stiamo più nella pelle per la curiosità di conoscere questo nuovo piccolo coinquilino della nostra vita!
Nel frattempo, tra un pensiero e l'altro, io passo le giornate per lo più a riposo cercando di alternare le uscite per commissioni di diversa natura (analisi del sangue, spesa, shopping compulsivo della tutina che proprio non posso non prendere...ecc..) a momenti di divano che ricordano l'attività tipica dei gatti persiani...lo "spalmaggio"! :) Ovviamente, sopratutto quando resto a casa tutto il giorno, si rende necessaria un minimo di attività culinaria (fosse anche solo per ingannare il tempo...) e, quando questa non avviene alle 2 del mattino (credo che nel prossimo post vi racconterò di cosa parlo...), in genere si concentra nel momento del pranzo.
Non cominciate a pensare però che io parta con chi sa quale ricettario tra le mani e con lo scopo di realizzare l'ultima meraviglia in cucina... no no no no! In genere parto sbuffando. Poi apro il frigo e contemporaneamente cerco di mettermi in ascolto delle mie papille gustative che quasi sempre mi suggeriscono ciò di cui avrebbero voglia. Faccio un mach veloce tra quello che vorrei mangiare e quello che giace in frigo e riadatto l'idea. Ecco. E' così che nascono la maggior parte dei miei pranzi, specialmente quando sono sola perchè sono meno condizionata dai gusti degli altri commensali. 
Non fa eccezione il pranzo di oggi, piatto unico, semplice fino quasi a farsi da solo (priorità assoluta la metà delle volte!), ma molto, molto soddisfacente (priorità assoluta praticamente sempre!)
Ecco a voi il mio capolavoro di semplicità e gusto, un po' disordinato nella presentazione, forse, ma non per questo meno interessante nella sostanza! :)

Hamburger e bietola al pepe rosa sotto copertina di scamorza affumicata

1 hamburger di manzo
1 mazzo di bietole
1 cucchiaio di olio di oliva
1 spicchio d'aglio
1/2 cucchiaino di pepe rosa in grani
sale
scamorza affumicata

Allora, partiamo col dire che io le bietole le avevo già preparate un paio di giorni fa per cui non ho fatto altro che scaldarle. In ogni caso il procedimento è banale e lo trovate qui  perchè questo è un piatto che avevo già postato in passato utilizzando però il sale Maldon, tranquillamente sostituibile con del classico sale da cucina.
Detto questo, prendete una padella antiaderente o una piastra liscia di ghisa e mettetela sul fuoco a scaldare. Mettete l'hamburger nella padella calda senza aggiungere condimento e fate andare un paio di minuti, poi giratelo. Trascorsi altri due o tre minuti, aggiungete le bietole già cotte riversandole anche sulla carne, poi salate e coprite con un coperchio. Fate cuocere ancora un po', il tempo che l'acqua rilasciata dalle bietole si asciughi. Verificate la cottura dell'hamburger: se risulta ancora un po' crudo, aggiungete un paio di cucchiai di acqua e coprite di nuovo, altrimenti impiattatelo ricoprendolo con le bietole. 
Rimettete la padella sul fuoco e mettetevi a grigliare una fetta di scamorza, girandola non appena inizia a sciogliersi. Adagiate poi la scamorza grigliata sul resto e servite ancora caldo!

1 commento:

  1. Sarò sincera, poche cose mi mettono gola come la scamorza affumicata fusa sulle verdure... mmm... a quest'ora le tue foto sono pericolosissime... FAME!!! :)

    RispondiElimina