Uno sguardo sui miei piatti

Uno sguardo sui miei piatti

Seguimi via Email

mercoledì 22 agosto 2012

Pancakes semplificati ai kiwi (e senza uova!)


Ok, abbiamo capito che quest'anno ci vogliono mettere alla prova, temprare nel corpo e nello spirito con un caldo che farebbe impallidire anche i più temerari amanti delle temperature tropicali.
Anche il mio forno, che fino ad ora ha retto bene i colpo e ben si adattava con i 23 gradi sparati a palla dell'aria condizionata, è andato in ferie, aiutato dal fatto che, con queste temperature, non solo non viene voglia di accenderlo, ma neanche di mangiare quello che ne esce cotto!
Per cui abbiamo dovuto velocemente ripiegare su altre soluzioni più fresche o cmq più accessibili, sopratutto a colazione.
Ecco dove voglio andare a parare: l'altro giorno non avevo nulla (ma proprio nulla!) per fare colazione e nel cercare un'idea, a due passi dal baratro della disperazione (ormai dovreste sapere quanto conti per me fare una buona colazione al mattino!), dopo aver vagliato anche l'ipotesi della colazione al bar (subito scartata quando ho realizzato dove si trova il bar più vicino!), ho avuto un'idea che mi ha portato ad una rielaborazione semplificata (ridotta all'osso direi!) dei magnifici Pan Cakes! Certo che la ricetta originale di cui vi avevo accennato qui resta sul podio delle cose più buone che si possano mangiare a colazione, ma se scendiamo di qualche posizione e consideriamo la necessità del momento senza andare troppo per il sottile con il perfezionismo, il risultato di questo esperimento non sarà affatto deludente, anzi!
Li ho già provati in diverse versioni (semplici, con lo sciroppo d'acero, con lo zucchero a velo, con le banane nell'impasto...), questi sono quelli che ho mangiato oggi. Buoni, leggeri e velocissimi da preparare! :)

Pancakes semplificati ai kiwi (senza uova)

135 gr di farina
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio (o di lievito per dolci se non avete il bicarbonato..)
4 cucchiaini di zucchero (ma se avete intenzione di aggiungere dopo zucchero o velo o miele, riducete a 2)
200 ml circa di latte (regolatevi in base alla consistenza...deve essere leggermente più densa delle crepes...)
qualche kiwi (o altra frutta a vostra scelta)
burro o margarina per ungere

In una ciotola capiete unite tutti gli ingredienti mescolandoli per bene con una frusta. Non è necessario che l'impasto sia perfettamente liscio, è sufficiente che sia abbastanza omogeneo. Lasciatelo riposare 5 minuti.
Ungete una padella antiaderente con un po' di burro o margarina aiutandovi con un tovagliolo di carta per assicurarvi che non ne resti troppo sul fondo. Una volta calda, aggiungetevi sopra una cucchiaiata di impasto per pancakes stendendolo leggermente. Non è una crepes, per cui non allargate troppo l'impasto o vi verrà troppo sottile. Girate il pancake quando sulla superficie vedete apparire come dei piccoli crateri, e fatelo cuocere dall'altro lato. Complessivamente ogni pancakes necessita di un paio di minuti scarsi di cottura, in ogni caso fino a doratura dei due lati.
Quando è ancora caldo mettetelo in un piatto, affettatevi sopra un kiwi e spolverate con un po' di zucchero a velo.

1 commento:

  1. Oh ma che bella notizia che mi hai dato! Tanti auguri! Ultimamente ho avuto poco tempo per leggere i vostri aggiornamenti, ma sono proprio felice di averlo letto nei commenti al mio! Beh, se vuoi partecipare con una ricetta svogliata, puoi anche ripostarla modificando la data nella pianificazione e aggiungendo storiella e banner, il contest è molto elastico, visto che anche io sono svogliata ultimamente :)

    RispondiElimina